IDI-Informatica

IDI-Informatica
IDI-Formazione

FIRENZE

Direttore:  Prof. Carlo Rodriguez

A. F. 2018 ricerca ricerca

idi informatica

Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana
Azienda con Sistema Qualità Certificato (DNV)
Istituto Leader per la Formazione Professionale

fascia
idi news

» Inizio CORSI
aree di formazione ANALISI DEI FABBISOGNI RELATIVA ALLA FIGURA PROFESSIONALE DI
“TECNICO DELLA REALIZZAZIONE DI ELABORATI GRAFICI ATTRAVERSO L'USO DI STRUMENTI INFORMATICI E PROGRAMMI CAD”
Corsi Riconosciuti dalla Regione Toscana

Corsi Riconosciuti dalla Regione Toscana (con Stage aziendale)

Corsi Personal Computer e Reti

Informatica-Personal Computer e
Reti

Corsi Linguaggi di Programmazione

Linguaggi di
Programmazione

Corsi Editoria Elettronica e Word Processing

Editoria Elettronica e
Word Processing

Corsi Contabilità ed Amministrazione

Contabilità ed
Amministrazione

Corsi Multimedia Computer Grafica

Multimedia &
Computer Grafica

Corsi Web Designer & Web Developer

Web Design &
Progettazione Web

Corsi Lingue Straniere

Lingue Straniere e Italiano per Stranieri

corsi di Comunicazione

Comunicazione- Risorse Umane - Organizzazione

haccp

HACCP

sicurezza

Sicurezza

Guida Turistica

Guida Turistica

Corsi brevi e intensivi

Corsi Brevi e Intensivi

 

 

 

Test Center ECDL

Centro Autorizzato ECDL
Centro Autorizzato Esami per il conseguimento della Patente Europea del Computer. Presso questa sede è possibile sostenere i 7 test ECDL previsti.
[IDI - Calendario - Patente Europea]

Club IDI

Area riservata per gli iscritti, è possibile accedere a questa sezione con il proprio numero di carta e la propria password




[Convenzioni]

(Figura Professionale n. 223 RRFP)

  • Contesto di riferimento

Il fabbisogno occupazionale, nell’attuale mercato del lavoro della provincia di Firenze, presenta spesso richieste rivolte a personale tecnico, particolarmente competente nell’uso delle tecnologie informatiche. Ciò è dovuto, principalmente, al processo di informatizzazione in atto ormai da anni, e che sta portando all’abbandono delle tradizionali modalità lavorative, in particolare in ambito tecnico, dove l’utilizzo delle nuove tecnologie determina una maggiore precisione e velocità nell’esecuzione degli elaborati. Da tale fabbisogno scaturisce l’esigenza di offrire al panorama occupazionale figure tecniche competenti, specificatamente nelle aree tecniche che via via si presentano come necessarie e in grado, dunque, di costituire potenziali bacini occupazionali. Il disegnatore Cad, in senso ampio, è infatti individuato dalla Provincia di Firenze come una delle figure professionali maggiormente richieste dal mercato del lavoro locale, in linea inoltre con i fabbisogni rilevati a livello nazionale dal rapporto Excelsior del Centro Studi della Unioncamere.
In questo contesto, è evidente che il mercato del lavoro debba offrire figure professionali competenti e in grado di rispondere per tempo alle richieste provenienti dal mondo aziendale in fase di rinnovamento. Tali figure devono necessariamente possedere un bagaglio di competenze che derivino sia dall’apprendimento teorico che da quello esperienziale. Quest’ultimo, infatti, dimostra la capacità della persona non solo di operare sul piano tecnico, ma anche di sapersi calare in un reale contesto lavorativo.

  • Risposta offerta dal Progetto

La qualifica che si acquisisce attraverso il percorso formativo proposto è dunque in grado di offrire una professionalità qualificante per persone in cerca di lavoro o per persone già occupate, ma motivate ad implementare le proprie competenze, offrendo così opportunità di partecipazione all’educazione lungo tutto l’arco della vita e allo stesso tempo opportunità di inserimento nel mercato del lavoro, con buone potenzialità occupazionali.
Per costruire fattivamente le caratteristiche della figura professionale del Tecnico della realizzazione di elaborati grafici attraverso l’uso di strumenti informatici e programmi CAD, si è costruito un apposito percorso formativo integrato, composto da un lato da attività didattiche specificamente mirate sulle competenze tecniche necessarie, e dall’altro da attività laboratoriali, necessari per sperimentare praticamente gli apprendimenti, e di stage, utili per calare i corsisti nel reale contesto lavorativo. Le aziende di stage sono state peraltro accuratamente scelte proprio per offrire ai corsisti reali possibilità di mettere in pratica le conoscenze e competenze acquisite durante il percorso didattico. Il tutto sarà supportato da un project work, finalizzato a mettere in relazione le competenze acquisite nelle diverse discipline, e da un’attività di accompagnamento/orientamento, volta a sostenere i corsisti su un piano motivazionale, partecipativo, orientativo e ad individuare appropriati modi di rendere spendibili le competenze e la qualifica acquisite al termine del corso.

  • Autonomia e integrazione rispetto ad altre iniziative

Regolare e costante informazione ai CPI della Provincia in relazione alle attività formative promosse anche nell’area sviluppata da questo Progetto.
Partecipazione a Seminari e Convegni di aggiornamento sui software per il Disegno Tecnico.

  • Studi e ricerche utilizzati per l’individuazione del problema/esigenza e/o per delinearne la soluzione

Studio “Thinking Ahead On E-Skills For The ICT Industry In Europe” elaborato da Cepis (la federazione delle associazioniinformatiche europee) per la Commissione Europea
Rapporto annuale 2010 Assinform, sull'occupazione nel settore ICT, che offre un quadro completo sulle entrate e le uscite di risorse nel settore, individuando anche le figure professionali emergenti e più richieste dal mercato Studio “Informatica, occupazione e competenze - Un nuovo modello europeo per la la qualificazione dei professionisti (Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici - AICA: Associaizoni Italiana per l’Informatica e il calcolo Automatico)
ISFOL - repertorio professioni.
Rapporto Excelsior 2011, Centro Studi Unioncamere.
Il percorso formativo risponde ad un’esigenza concreta espressa dal mercato. Il rapporto Excelsior 2011 di Unioncamere (Sezione 3: Le assunzioni “non stagionali” previste nel 2011: le professioni richieste) rileva per la categoria “Disegnatori industriali ed assimilati” un valore assoluto di 4.790 assunzioni. Il personale idoneo a rivestire tale posizione viene definito dal 30,1% dei datori di lavoro “di difficile reperibilità”. Nel 39,9% dei casi la figura è considerata di difficile reperibilità per “mancanza di un’adeguata formazione/preparazione”.

  • Soggetti che hanno partecipato alla individuazione/soluzione del problema

Centro Studi di Assinform e Unioncamere
Aica (Associazione per l’Informatica e il Calcolo Automatico)
Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici
Esponenti del mondo dell’impresa, dell’università





homepage || inizio pagina

  Ultimo aggiornamento:   08/02/2013 19:41:51.     HTML 4.01   CSS   powered by YappY webDev

Sede legale: via Ricasoli, 22 Sedi didattiche: via Ricasoli, 22 - piazza Duomo, 6 - 50122 Firenze

055/2398641 055/289719 - info@idi-formazione.it